sabato 24 settembre 2016

Albion - Ombre

Albion - Ombre, di Bianca Marconero.

Secondo volume, tante complicazioni, e spoiler.
In effetti più che una recensione è il mio (lungo) delirio da fangirl.

mercoledì 14 settembre 2016

Albion - Diario di un'Assassina

 Albion - Diario di un'Assassina, di Bianca Marconero.

Prosegue il mio piano di recensire quanto uscito della saga di Albion, visto che non l'ho fatto mentre leggevo, ed eccoci quindi al 1.5: la prima novella.
Spoiler.

lunedì 12 settembre 2016

Castelli d'Italia #146

Il castello di Govone si trova in provincia di Cuneo, e fu una delle residenze dei Savoia dal 1792 al 1870. Le origini del castello, situato su una collina, risalgono al medioevo, quando era une semplice fortezza, però nel XVII secolo i conti Solaro commissionarono il suo ampliamento ed abbellimento: i lavori furono interrotti e ripresi solo un secolo più tardi. Nel 1792 divenne proprietà dei Savoia e, dopo il periodo napoleonico, fu scelto come una delle residenze estive e all'inizio dell'Ottocento venne completamente restaurato. Dalla fine dell'Ottocento il castello divenne proprietà del comune di Govone. È visitabile.

venerdì 9 settembre 2016

martedì 6 settembre 2016

Albion

Albion, di Bianca Marconero.

Con Albion sono partita prevenuta: le mie esperienze col fantasy italiano sono state - in linea di massima - sul disastroso andante, quindi una cosa che si presentava come "fantasy - YA - cover che non mi piace" era in fondo alla lista delle priorità nonostante le recensioni positive.
Poi è saltato fuori che c'entrava Artù e dai, ho letto My boyfriend Merlin per Artù.
Si arriva quindi ad oggi: io che sono una fangirl di questa serie e la rileggo pure nonostante il tempo tiranno.
Sono in pari, ma non l'ho mai recensita. Bisogna porre rimedio a questa mancanza.
Spoiler.

lunedì 5 settembre 2016

Castelli d'Italia #145

Il castello d'Illasi si trova in Veneto, in provincia di Verona. Fu costruito nel X secolo, e divenne proprietà dei Montecchi nel XIII. Fu potenziato nel 1243 da Ezzelino III da Romano, e nel 1279 fu donato a Niccolò della Scala da Papa Niccolò III come ringraziamento per la cattura di un gruppo di eretici. All'inizio del XV secolo venne occupato dalle forze della Repubblica di Venezia, e nel 1509 i veneziani lo donarono a Girolamo Pompei, un loro valoroso condottiero, che quell'anno aveva preso prigioniero Francesco Gonzaga.
Il castello oggi è proprietà privata e non è visitabile.